Sblocca cantieri, no ‘politico’ della Lega a Conte che sbotta: “Tutti a casa”

“Se collaborate andiamo avanti, altrimenti mi dimetto”, aveva detto il premier in conferenza stampa a palazzo Chigi

ROMA – La situazione nella maggioranza di governo precipita meno di un’ora dopo che il premier Giuseppe Conte ha terminato la conferenza stampa a palazzo Chigi. L’incontro coi giornalisti e’ suonato come un ultimatum all’indirizzo dei due vicepremier. E in particolare alle orecchie di Matteo Salvini, vincitore delle europee. “Se collaborate andiamo avanti, altrimenti mi dimetto”, ha detto il premier.

Alfonso Raimo . «Agenzia DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it»