Selezione della Bottiglia della Confraternita 2019

Un’autorevolezza di altri tempi, quella della Confraternita di  Valdobbiadene, nata nel 1946 come realtà ligia e attenta nel promuovere la conoscenza, il valore e la diffusione della produzione vitivinicola denominata “Conegliano-Valdobbiadene DOCG” vendemmia 2018. 

Tra le iniziative più prestigiose c’è l’annuale Selezione della Bottiglia della Confraternita. I Confratelli enologi con una degustazione alla cieca hanno scelto quale Conegliano Valdobbiadene DOCG 2018 sarà il miglior rappresentante della Denominazione. Quest’anno, per le sue caratteristiche, è stato selezionato il Valdobbiadene Docg, vendemmia 2018, creato dal Confratello Loris Dall’Acqua. La Bottiglia della Confraternita verrà distribuita in edizione limitata: 5.000 pezzi numerati, veicolo per dare al consumatore un punto di riferimento per la valutazione e la conoscenza del Valdobbiadene DOCG ottimale. 

Si mantengono e tramandano anche con questa iniziativa gli obiettivi della storica realtà, come la promozione delle proposte formative per gli aderenti e la diffusione dell’educazione enologica nel consumatore finale. Finalità perseguite attraverso valori come la lealtà, la solidarietà ed il rispetto reciproco, considerandosi i Confratelli, prima di tutto, un gruppo di tecnici uniti da una comune passione e da un sentimento di amicizia. Tra i numerosi eventi e progetti che scandiscono il calendario della Confraternita, la selezione della Bottiglia è portavoce e simbolo di una cultura della qualità che la stessa persegue e appoggia in ogni sua azione. 

La presentazione ufficiale si è tenuta in occasione della cerimonia di apertura della rinomata Antica Fiera di San Gregorio a Valdobbiadene.