Superstrada Cassino Sora, cittadini stanchi dei lunghi disagi_Quadrini:la Regione dov’è?

La chiusura della superstrada Cassino Sora continua a penalizzare fortemente sia l’economia del nostro territorio, sia gli automobilisti che la percorrono per motivi di lavoro o altre esigenze. Sulla questione torna a parlare il consigliere provinciale capogruppo di Noi con l’Italia e presidente della XV Comunità Montana Gianluca Quadrini che dichiara:”La situazione va assolutamente risolta e il tratto incriminato va sistemato definitivamente, così come va effettuato un controllo sull’intera superstrada che collega il cassinate con la Valle del Liri e quella di Roveto, visto che rappresenta uno snodo di primaria importanza per chi è costretto a percorrerla quotidianamente. Anche perché alternative non ve ne sono. Se per ovviare alla caduta massi sul tratto S.Elia Belmonte Castello è stata riaperta la pericolosa provinciale Forca D’Acero viene spontaneo pensare che quella è una strada già di per se pericolosa e infatti negli ultimi giorni è stata teatro del ribaltamento di due tir. Fattore che sta aggravando ulteriormente la situazione. La provinciale per Forca D’Acero è difatti una strada non idonea a quel tipo di mezzi pesanti”

“Nonostante l’Astral società responsabile de tratto si sia attivata sin da subito per la risoluzione della problematica mettendo in azione personale e mezzi, c’è da dire che la Regione come al solito nicchia sulla grave questione. Cosa aspetta ancora l’amministrazione regionale ad intervenire? Che succeda ancora l’irreparabile o che di mezzo finiscano vittime? Ora basta attese,chiedo che si disponga immediatamente un tavolo in Regione per fare il punto della situazione affinchè venga messo in sicurezza definitivamente quel tratto, in modo tale che la situazione rientri nella normalità per il bene dei cittadini, mettendo fine ad un incubo che da troppo tempo incombe sul territorio”.

“La superstrada Cassino Sora costituisce un percorso fondamentale favorendo, di fatto, collegamenti veloci quanto vitali, soprattutto ai mezzi pesanti. Oltre che mettere in collegamento la Media Valle del Liri, di Comino e dei Santi, la cui popolazione è davvero stanca dei lunghi disagi subìti”.

Be the first to comment on "Superstrada Cassino Sora, cittadini stanchi dei lunghi disagi_Quadrini:la Regione dov’è?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*