Tragedia a Pavia, 4 operai annegano nella vasca di un’azienda agricola

La ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo: “Il Governo si impegnerà al massimo nel contrasto alle morti sul lavoro”


ROMA – “È una tragedia agghiacciante che ci lascia tutti sgomenti e senza parole la morte di 4 operai in un’azienda agricola nel Pavese. È davvero una sconfitta per tutti”. Lo scrive su twitter la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, commentando a caldo la notizia della morte di 4 operai annegati ad Arena Po.

“La sicurezza sul lavoro è una priorità, una vera emergenza nazionale che il nuovo Governo deve affrontare insieme alle parti sociali con urgenza e con provvedimenti straordinari”, aggiunge la leader Cisl.

CATALFO: IMPEGNO MASSIMO DEL GOVERNO SU PREVENZIONE E SICUREZZA

“Il Governo si impegnerà al massimo nel contrasto alle morti sul lavoro. La prossima settimana con Inail e Inl aprirò un tavolo per avviare il piano straordinario di prevenzione e sicurezza già inserito nel programma di Governo”. Così il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo, in una nota.

E aggiunge: “È mia intenzione coinvolgere anche le parti sociali e gli attori istituzionali della sicurezza sul lavoro. È necessario che le norme sulla prevenzione degli infortuni siano rispettate e osservate”.

«Agenzia DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it»