Una cravatta della Maison Cilento 1780 è stata indossata dal Presidente francese in occasione della Convention citoyenne pour le climat

Una cravatta della Maison Cilento 1780 è stata indossata dal Presidente francese in occasione della Convention citoyenne pour le climat
Una cravatta della Maison Cilento 1780 è stata indossata dal Presidente francese in occasione della Convention citoyenne pour le climat

Il Presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron, ha partecipato alla riunione con i centocinquanta cittadini della Convention citoyenne pour le climat (Ccc), il comitato dallo stesso costituito lo scorso anno per avanzare proposte concrete sulla lotta ai cambiamenti climatici.  In tale importante  occasione ha  indossato una cravatta in pura seta blu navy realizzata da Maison Cilento1780 che riporta sulla pala principale la bandiera della Francia. Napoli è stata sempre una città diversa da tutte le altre,  crogiuolo di popoli e culture da tutto il Mediterraneo e non solo, è stata in tal modo presente in modo discreto. La cravatta appartiene alla collezione dedicata alle bandiere del mondo, nata da un’idea di Ugo Cilento, che ha dichiarato: «Gli abitanti del mondo diventano una grande famiglia, unita nel risolvere le sfide del giorno d’oggi. Sono onorato che il Presidente francese abbia scelto questa cravatta in occasione di un momento di confronto con i cittadini su una tematica molto importante come il cambiamento climatico».  M.Cilento & F.llo  fondata a Napoli nel 1780 come attività di confezionamento sartoriale di abiti, cravatte, camicie, accessori e calzature, da sempre condotta dalla famiglia Cilento e attualmente guidata da Ugo Cilento, la Maison ha sempre seguito una impostazione sartoriale artigianale classica, senza processi industriali, prestando grande attenzione ai dettagli, che si concretizzano in pezzi unici di grande classe. Prodotti sartoriali ma anche un vasto assortimento di capi di abbigliamento, dal classico allo sportswear: pullover, polo, pantaloni taglio jeans, cappotti, cinture, cappelli e tanto altro per un total look al passo con i tempi. La Boutique di via Riviera di Chiaia, nella splendida cornice di Palazzo Ludolf, è un luogo raro e dal fascino straordinario, un piccolo museo dove sono esposti oggetti della collezione privata come capi del Settecento, strumenti di sartoria, mobili e arredi antichi che diventano i perfetti contenitori per le collezioni Cilento. Ugo Cilento, titolare dell’atelier,  rappresenta una delle realtà̀ aziendali più̀ rilevanti del mondo della moda italiana, come sua indole,  mette il cuore e l’anima in quello che fa. «Portare avanti un’eccellenza in un territorio come il nostro dove a volte il bello non combacia con il lusso non è facile», ha dichiarato recentemente Ugo Cilento.  Napoli è una città che soffre da sempre e tutto quello che si fa richiede un maggiore impegno che altrove. Dopo la pandemia ci si augura che parta  velocemente la  ripresa, poiché i napoletani devono migliorare e crescere e non devono chiudersi in sé stessi. Ugo Cilento è l’ ottava generazione della storica famiglia, sceglie  personalmente i soggetti da raffigurare sui pregiati tessuti, studiando con cura i dettagli di ogni cravatta che vengono realizzate a mano, il legame tra storia e moda è visibile in ogni piccolo gioiello che esce dalla bottega artigianale

Harry di Prisco