Veglioni a Capodanno? Un italiano su due è pronto a denunciare

Veglioni a Capodanno? Un italiano su due è pronto a denunciare

L’indagine Coldiretti/Ixè sui comportamenti degli italiani al tempo del Covid, mostra una sensibilità che scaturisce anche dal fatto che più di tre italiani su quattro (76%) dichiarano di aver rinunciato a vedere i parenti durante le feste, proprio per rispettare le norme in vigore

ROMA – “Quasi un italiano su due (47%) è pronto a denunciare di persona alle forze dell’ordine eventuali comportamenti scorretti come feste con tanti ospiti, veglioni abusivi o assembramenti durante le feste di fine anno”. È quanto emerge da un’indagine Coldiretti/Ixè sui comportamenti degli italiani al tempo del Covid, con l’inserimento del Paese in zona rossa ed i lockdown per il cenone di Capodanno.

“Sotto osservazione- sottolinea la Coldiretti- è il limite per far visita nella propria abitazione di non più di due persone non conviventi con eventualmente i propri figli minori di 14 anni e anche con le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono. Chi pensa però di eccedere e aggirare le restrizioni a Capodanno dovrà guardarsi da quel 47% di italiani che- secondo Coldiretti-Ixè- sono pronti a segnalare alle forze dell’ordine eventuali comportamenti scorretti come feste con tanti ospiti o assembramenti”.

Adriano Gasperetti Adriano Gasperetti