Venezia, trattamento d’urto per la crisi di piccole e medie imprese

Un nuovo accordo per supportare gli imprenditori veneti in crisi. Gli studi legali Ca.Sco (network di avvocati impegnati nelle battaglie contro la crisi da sovraindebitamento con il Progetto Prodeitalia) e Adifer Nordest (Associazione delle imprese formazione e ricerca) hanno siglato una convenzione che ha come obiettivo quello di fornire al mondo dell’impresa informazioni e assistenza nelle procedure regolate dalla legge 3/2012 (c.d. “legge salva suicidi”) offrendo così l’occasione agli imprenditori in difficoltà di poter tirare un sospiro di sollievo e di adoperarsi, fianco a fianco con i professionisti del network, per il salvataggio e il reinserimento nel mercato di persone e attività in crisi. “Un nuovo tassello in questa nostra rete – afferma uno degli ideatori del Progetto Prodeitalia, l’Avvocato Francesca Scoppetta – che ci vede presenti ormai in tutte le regioni d’Italia con iniziative, accordi, idee e partnership. Il tutto finalizzato alla diffusione della legge 3/2012 utile per superare le crisi da sovraindebitamento ancora molto diffuse fra le piccole e medie imprese”. “Siamo soddisfatti di questo accordo – dichiara Tiziano Pizzati, presidente dell’associazione veneziana – Rappresentare le aziende del cosiddetto Nordest significa tener conto dell’unicità delle stesse rispetto alla media delle imprese italiane: piccole realtà, dove i singoli imprenditori si identificano nell’azienda e, nel contempo, le aziende sono tutt’uno con l’essere umano che le ha create e che le fa crescere giorno per giorno. La convenzione, dunque, non solo è fondamentale nell’obiettivo di tutelare la piccola e media impresa ma è persino logica ed inevitabile se si vuole davvero dare nuovo slancio all’imprenditoria della nostra terra”. Soddisfazione viene espressa anche da parte dell’ Avvocato Davide Cazzolato Fabi, referente di zona dell’Osservatorio e responsabile della nuova convenzione. “Questa legge – osserva quest’ultimo – nonostante sia ancora poco conosciuta è in grado di rispondere ad un’esigenza di equilibrio sociale e di tutela del soggetto più debole. In una situazione economica tuttora molto incerta diviene prioritario, per un’associazione di categoria come Adifer Nordest, poter garantire ai propri associati un servizio di consulenza idoneo a trovare le soluzioni più opportune a risolvere gravi situazioni di crisi”.

Be the first to comment on "Venezia, trattamento d’urto per la crisi di piccole e medie imprese"

Leave a comment