Vinitaly, regione Lazio: medaglia Cangrande ad Antonio Santarelli di Casale del Giglio

Durante la giornata di inaugurazione del Vinitaly 2017 è stata consegnata la medaglia Cangrande, prestigioso riconoscimento ai benemeriti del vino, ad Antonio Santarelli di Casale del Giglio, storica azienda agricola in località Le Ferriere nel Comune di Aprilia, provincia di Latina. L’onorificenza viene consegnata dall’Ente Veronafiere seguendo le indicazioni degli assessorati regionali all’Agricoltura che segnalano quanti, con la propria attività professionale o imprenditoriale, contribuiscono a promuovere e valorizzare la cultura vitivinicola della propria regione e del proprio Paese. “Antonio Santarelli di Casale del Giglio – ha dichiarato l’assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Lazio, Carlo Hausmann -, è il simbolo della viticoltura eroica per aver riscoperto nell’isola di Ponza il vitigno autoctono a bacca bianca della Biancolella, originario di Ischia, valorizzandone la tipicità e incentivando il rispetto delle tradizioni e dell’ecosistema. Il vino Biancolella di Casale del Giglio è una ulteriore tappa del lungo percorso e del costante lavoro di sperimentazione e ricerca dell’azienda. Su un piccolo altipiano, il Piano degli Scotti, risplendono i vigneti della Biancolella di Ponza, da cui vengono prodotti risultati eccellenti”.

Lo comunica in una nota la Regione Lazio.