Vittoria di Greenpeace: in Russia nasce uno dei più grandi parchi nazionali d’Europa

Il governo russo ha istituito con decreto il Parco nazionale delle scogliere del Lago Ladoga, uno dei più grandi parchi d’Europa, 122 mila ettari di isole rocciose ricoperte da foreste. “Questo complesso naturale unico, che si trova nella Repubblica di Carelia, ospita numerosi esemplari di aquila e foca del Ladoga. Pur essendo una sottospecie della foca dagli anelli, questo animale vive in acqua dolce ed è diffuso unicamente nelle acque del lago Ladoga. È stato incluso nella Lista Rossa delle specie minacciate d’estinzione stilata dalla UICN”, scrive Greenpeace in un comunicato.

Una battaglia iniziata 27 anni fa

L’istituzione del parco è il risultato di una battaglia iniziata 27 anni fa, che ha visto anche la partecipazione di Greenpeace Russia, che ha promosso l’inserimento di aree di pregio nei confini del parco, condotto un lavoro di ricerca sulle specie in pericolo, combattuto gli incendi e i tagli illegali.

Un nuovo sviluppo per l’ecoturismo

Nei prossimi due-tre anni verranno sviluppati i sentieri nel parco e i servizi per renderlo godibile da un numero sempre maggiore di ecoturisti.

 

fonte «Agenzia DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Serena TropeaSerena Tropea

Be the first to comment on "Vittoria di Greenpeace: in Russia nasce uno dei più grandi parchi nazionali d’Europa"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*